• Bagnaia

    Bagnaia è una frazione di Viterbo, situata sul tratto della Via Francigena, che passa attraverso i favolosi monti Cimini.


    Il paese è famoso per il suo giardino manieristico Villa Lante, gioiello architettonico del XVI sec., realizzato probabilmente su disegno del Vignola.


    Villa Lante costituisce un’interessante attrattiva per il turista, grazie all’ originalità e alla maestosità dei giardini all’ italiana, gli splendidi edifici e la favolose fontane.


    Il centro è di origini molto antiche, probabilmente addirittura anteriore all’ anno 1000 e conserva ancora molti esempi di architettura antica.

  • Storia di Bagnaia

    Le prime notizie su Bagnania risalgono al 963, quando si parla di un villaggio di nome Bangaria.

    Un diploma del legato imperiale Cristiano, arcivescovo di Magonza, conferma Bagnaia come possesso di Viterbo.

    Nel 1201, il paese venne donato a Guido e Giovanni di Guidone, che a loro volta lo cedettero a S.Maria della Palanzana, il tutto per togliere Bagnaia a Viterbo.

    Questo tentativo di allontanare Viterbo, però, fallì miseramente, tanto che nel 1202 una bolla di Innocenzo III, confermò il possesso di Bagnaia da parte di Viterbo.

    Nel XIII secolo, venne donata dal Papa al Vescovo della vicina Viterbo, anche se fino al XVI secolo non vi fu costruita alcuna residenza vescovile.

    Il Medioevo e anche e soprattutto il Rinascimento, furono caratterizzati dall’ edificazione di diverse opere architettoniche che hanno raggiunto il loro apice con la splendida Villa Lante.

    La villa, voluta dal cardinale Gianfrancesco Gambara nel 1566, è uno dei fiori all’ occhiello della Tuscia, con il suo giardino all’ italiana, le numerose fontane e i giochi d’acqua.

    Nel 1576 un architetto senese, Tommaso Ghinucci, eseguì un riassetto del paese dal punto di vista urbanistico, che portò Bagnaia a divenire una piccola città.

    Gli aspetti più visibili di questo nuovo studio urbanistico si possono riscontrare in Piazza XX Settembre, realizzata prendendo come ispirazione Piazza del Popolo a Roma.

  • Eventi Bagnaia

    • Sagra degli Stracci: ad agosto si gustano gli Stracci, una pasta all’uovo fatta a mano, tirata a sfoglia e stracciata a mano.
    • Fuoco di Sant’ Antonio: a metà gennaio, si celebrano i festeggiamenti per Sant’ Antonio in un clima di festa, giochi e tanti intrattenimenti.

    Scopri gli eventi in corso

  • Prodotti tipici di Bagnaia

    • Pizza di Pasqua: tipico dolce pasquale di Bagnaia, cotta in genere con forno a legna.
    • PorchettaPorchetta: ottima carne di maiale, condita con pepe, aglio, sale e spesso semi di finocchio, che le conferiscono un sapore inconfondibile e molto appetitoso.
    • Funghi Porcini: gustosissimi funghi porcini, perfetti per molti piatti della tradizione.
    • Acqua Cotta: piatto tipico della cultura maremmana dei butteri. Si tratta sostanzialmente una zuppa di verdure, i cui ingredienti per tradizione venivano colti direttamente in campagna.
    • Stracci
    • : Pasta all'uovo, fatta a mano, tipica di zona e celebrata durante la Sagra degli Stracci.
Inserisci la tua azienda

Partner e Sponsor Ufficiali

1604lab S.r.l.
Fotoclick Caprarola
Pack Eat Easy
ExtraVoglio
Informa Giovani
Eventi della Tuscia