• Bagnoregio

    Bagnoregio, cittadina situata tra Orvieto e Bolsena, è famosa per aver dato i natali al dottore Serafico San Bonventura.


    La cittadina è circondata dalla Valle dei Calanchi, formatisi dall' erosione dovuta agli agenti atmosferici.


    Su uno di questi speroni, si erge Civita di Bagnoregio, detta il paese che muore per via dell' instabilità del terreno su cui si trova e che porta il suo centro abitato a ridursi sempre più.


    Tra le strade di Bagnoregio, riscopriamo il gusto di un tempo antico, caratterizzato dal delizioso borgo e dalle antiche Chiese.


    Tra alcuni degli eventi di grande importanza legati a Bagnoregio, troviamo la Sagra delle Sagre, che si tiene la prima domenica di settembre e la processione del Venerdì Santo.


    L'economia di Bagnoregio, in passato prevalentemente agricola, vede oggi in espansione il settore industriale, soprattutto collegato all'estrazione e alla lavorazione della basaltina.


    È infatti tutt'ora in attività una fornace che, sfruttando l'ottima argilla locale, produce con l'antica tecnica di fabbricazione artigianale i laterizi.

  • Storia di Bagnoregio

    Anticamente conosciuto come Bagnorea, in riferimento alla presenza di acque termali dalle particolari proprietà terapeutiche, Bagnoregio sorge nella parte nord-orientale della Tuscia Viterbese.

    Patria di San Bonaventura e dello scrittore Bonaventura Tecchi, la città di Bagnoregio ebbe grande riconoscimento soprattutto nell'epoca etrusca e successivamente romana.

    Alcuni testi la individuano come sede vescovile già a partire dal 600 d.C. .

    Più volte saccheggiata, dai Visigoti, dai Goti, dai Bizantini e dai Longobardi, non fu risparmiata neanche da calamità naturali che in epoca moderna intaccarono ulteriormente il territorio di Bagnoregio.

    Dopo il crollo dell'Impero Romano, Bagnoregio venne consegnata da Carlo Magno allo Stato Pontifico, che a sua volta rese la città ai Conti Monaldeschi della Cervara. L'intenzione dei Monaldeschi di ridurre Bagnoregio a feudo, incontrò lo scontento della popolazione, che preferì così essere sotto il controllo diretto dello Stato Pontificio, anche se questo significò la rinuncia ad alcune delle proprie libertà civili.

    La città rimase così direttamente dipendente dallo Stato Pontificio fino al 1870, quando il territorio romano entrò a far parte dello Stato Unitario.

  • Eventi Bagnoregio

    • Festa di Sant’ Antonio Abate: Tradizionale festa celebrativa di Sant’ Antonio, con relativa benedizione degli animali. La celebrazione viene festeggiata nella seconda metà di Gennaio.
    • Rievocazione del Venerdi Santo: In occasione della Pasqua, viene rievocata la Passione di Cristo, con un corteo storico in processione e il trasporo del SS, Corifisso lingneo da Civita a Bagnegio
    • Palio della Tonna: Manifestazione in due appuntamenti, il primo, la prima domenica di Giugno, il secondo, la seconda domenica di settembre. In questa occasione vi è una caratteristica corsa di asini, che percorrono la strada che va da Civita a Bagnoregio.
    • Sagra del Cinghiale: La Sagra si svolge i primi di Luglio, nella vicina frazione di Vetriolo e in questa occasione, si gustano delizioni piatti a base di cinghiale.
    • San Bonventura: In occasione del Santo Patrono, vengono fatti festeggiamenti, con processione e spettacoli.
    • CivitArte: Ad Agosto, a Bagnoregio si svolge una rassegna di teatro, arte e musica.
    • San Ildebrando: Nell’ ultima decade di Agosto, si svolge la festa di Sant’ Ildebrando, con tanti eventi, spettacolo pirotecnico e una fiera.
    • Presepe vivente: In occasione del periodo Natalizio, vi è la rappresentazione del Presepe vivente con oltre 200 personaggi.

    Scopri gli eventi in corso

  • Prodotti tipici di Bagnoregio

    • Vino: Dai vitigni locali, viene prodotto un vino di alta qualità, sia rosso che bianco, da accompagnare ai piatti della tradizione locale.
    • Formaggi: A Bagnoregio si producono ottimi formaggi, tra cui un saporito pecorino, sia fresco che stagionato

Scopri anche...

  • Villa Lante

    Villa Lante

    Villa dall'architettura ricca e studiata, Villa Lante vanta uno dei giardini più belli che la Tusci
  • Monterosi

    Monterosi

    Visita l'incantevole borgo di Monterosi e riscopri tutte le tradizioni della Tuscia, per una vacanza
  • Palazzo Comunale

    Palazzo Comunale

    Vista il Palazzo Comunale di Tarquinia
Inserisci la tua azienda

Partner e Sponsor Ufficiali

1604lab S.r.l.
Fotoclick Caprarola
Pack Eat Easy
ExtraVoglio
Informa Giovani
Eventi della Tuscia