• Blera

    Blera è un paese della provincia di Viterbo che si trova a circa 260 m.s.l.m. Il centro ha origini antichissime, addirittura risalenti al VIII - VII sec. a.C., come dimostrato dalle molte necropoli disseminate nel territorio di Blera.



    Il paese ha un borgo antico, in cui si possono ammirare numerose Chiese, testimonianza di antiche tecniche architettoniche e di un sentimento religioso molto forte.



    Blera è immerso nel verde ed è la meta ideale per il turista che vuole una vacanza all’ insegna della natura, ma anche della storia.



    Blera è poi anche riscoperta eno-gastronomica: molto interessante infatti è la Festa del Tartufo di fine agosto, in cui assaggiare questo fantastico prodotto locale, come condimento di pasta e altri piatti di zona.

  • Storia di Blera

    Le origini etrusche della cittadina di Blera sono ampiamente documentate dalle necropoli che sorgono intorno all'attuale abitato.

    L'intera zona, legata al­l' influsso artistico e culturale di Tarquinia e Cerveteri, veniva considerata dagli Etru­schi una delle più importanti dell'Etruria meridionale.

    I ricordi dell'età imperiale, con Blera municipio romano, sono affidati alla via Clodia, la regina delle consolari (III secolo a.C.), le cui tracce si fanno sug­gestive nei pressi del ponte del Diavolo, a fondo valle.

    La dominazione romana è an­che testimoniata dai numerosi colombari, a volte monumentali, insieme a resti di co­lonne, murature e ceramiche presenti per­fino nel centro abitato.

    Blera fu la prima diocesi della Tuscia Romana, con 16 vescovi tra il 457 al 1093, il primo dei quali San Vivenzio, divenne patrono e protettore della cittadina.

    Blera divenne punto strategico quando nell’ alto medioevo, a causa dell’impercorribilità ed insicurezza della Cassia e dell’insalubrità dell’Aurelia, la via Clodia divenne la principale via di collegamento con il nord.

    Dal XIII al XIV secolo Blera divenne feudo della potente famiglia dei prefetti romani Di Vico, per passare poi a quella degli Anguillara.

  • Eventi Blera

    • Sagra del Tartufo: A fine agosto a Blera si gusta il tartufo, grazie alla Sagra del Tartufo, dove tra eventi e spettacoli, si possono assaggiare moltissimi piatti a base di quest’ottimo prodotto.
    • Festa di San Martino: i primi di novembre a Blera si svolge la celebre manifestazione “Per San Martino ogni mosto diventa vino”, con apertura delle caratteristiche cantine e degustazione di prodotti tipici.
    • Sagra dello Stratto al Tartufo e dello Gnocco al Castrato: i primi di agosto si potrà degustare a Blera un ricco di menù di prodotti e specialità tipiche della zona.
    • Blera in rock: evento di fine agosto, in cui musica e gastronomia si uniscono in un connubio molto interessante.

    Scopri gli eventi in corso

  • Prodotti tipici di Blera

    • Tartufo: aromatico prodotto reperibile nei boschi della zona, di forma tongeggiante e pezzatura compresa tra 20 e 80g. Sapore intenso con retrogusto di fungo.
    • Olio Extravergine di Oliva: olio extravergine di oliva DOP di colore verde smeraldo con riflessi dorati, dal sapore deciso ed inconfondibile.
    • Carne: carni provenienti da allevamenti alimentati con produzioni agricole locali, prive di OGM.

Scopri anche...

  • Le Chiese di Nepi

    Le Chiese di Nepi

    Alla conquista delle antiche Chiese di Nepi, costruzioni dal fascino antico.
  • Orte

    Orte

    Scoprite tutte le informazioni di cui avete bisogno su Orte, l'antica città della Tuscia affacciata
  • Latera

    Latera

    Situato al confine tra Toscana e Lazio, Latera è un paese posto nella parte settentrionale della Tu
Inserisci la tua azienda

Partner e Sponsor Ufficiali

1604lab S.r.l.
Fotoclick Caprarola
Pack Eat Easy
ExtraVoglio
Informa Giovani
Eventi della Tuscia