Cioccotuscia 2017: viaggio nel festival dei dolci sapori della Tuscia

Anche quest’anno si rinnova l’appuntamento con “CioccoTuscia – Festival dei Dolci Sapori e dei Frutti a Guscio della Tuscia” (Caprarola – 7,8, 14 e 15 ottobre 2017), la festa dei dolci sapori della Tuscia, un viaggio culinario nelle specialità della pasticceria locale.

L’evento si unisce alla Festa della Castagna a cura della Proloco di Caprarola per offrire una scelta ancora più ampia di prelibatezze della nostra terra.

La manifestazione, giunta all’ottava edizione, nasce dall’idea di valorizzare i prodotti locali tipici della Tuscia ma anche di promuovere l’intero territorio. Inoltre si vuole aiutare lo sviluppo turistico di una zona, che come teniamo sempre a sottolineare, ha potenzialità invidiabili e tantissimi margini di miglioramento. Per questo, noi ci impegniamo ogni giorno a raccontare e a fare amare questo splendido territorio.

CioccoTuscia: il racconto del primo weekend

Lo scorso weekend noi di MyTuscia siamo andati a scoprire CioccoTuscia: voi avete ancora tempo sabato e domenica per farlo e immergervi in un dolce incontro tra cioccolato, creme spalmabili, biscotti tipici e molto altro ancora.

Gli stand di CioccoTuscia sono ospitati all’interno della suggestiva location delle Scuderie di Palazzo Farnese, il gioiello architettonico simbolo di Caprarola.

I produttori sono presenti con le loro prelibatezze anche all’interno del cortile e lungo la strada che conduce alla struttura, per una manifestazione che parte dal territorio e lo racconta in maniera nuova, attraverso alcune delle sue più grandi eccellenze.

Non solo stand, assaggi e prodotti in vendita ma anche tante attività per grandi e piccoli: laboratori di cucina e pasticceria, pensati specificatamente per adulti e bambini, animazione, degustazioni ed esibizioni di chef e pasticceri professionisti, per un weekend all’insegna dei dolci sapori della nostra terra.

CioccoTuscia: gli espositori

L’evento ospita quest’anno oltre 40 espositori del settore enogastronomico locale.

Tra questi “I ritrovati sapori”, un’azienda di Caprarola che propone prodotti fatti in casa: dai panpepati alla crostata di castagne, dalle marmellate di frutta locale, alla pasticceria classica con maritozzi, tozzetti, amaretti e verginelle.

“Sapori di ieri” invece accanto a biscotti dolci e salati, propone prodotti di altro genere, quali olio, nocciole, confetture, marmellate, composte per formaggi e straordinarie erbe aromatiche, già mixate, per dare ancora più sapore alla già sensazionale cucina locale.

La pasticceria “Dolci tentazioni” ci tenta con tozzetti, cazzotti, amaretti, baci di dama e tanti dolci fatti a mano, preparati con la loro marmellata di castagne locale; mentre le “Piccole dolcezze” di Vallerano propone infinite varianti di cioccolato, che troviamo anche sotto forma di mortadella dolce e di strumenti come martelli, pinze e tenaglie.

Quando gusto e creatività si incontrano!

Merita una sosta anche lo stand di “Polozzi”che propone una degustazione della sua specialità: la crema spalmabile di nocciole nelle versioni classica, dark o al latte. Una vera gioia per il palato insieme a tante altre prelibatezze a base di cioccolato puro di altissima qualità.

Tra le proposte più curiose il “Tusciamisù”, una serie di golosissime varianti del tradizionale tiramisù, realizzate grazie a prodotti locali di alta qualità.

Se invece amate il miele lo stand di “Apiamo” vi conquisterà con le sue numerose tipologie e combinazioni di sapori e con prodotti a base di miele come creme mani, corpo e viso e un’eccellente cera d’api, con cui creare prodotti fatti in casa per la cosmesi di ogni giorno.

E ancora cioccolata a non finire, declinata in modi sempre diversi, stand di frutta secca, liquirizia e un produttore di lavanda che realizza profumatori di ogni tipo ma anche prodotti per la cura e l’igiene personale e una squisita tisana aromatizzata alla lavanda.

Nel cortile e in strada ancora produttori tipici ma anche tanto artigianato locale, come le creazioni di Norma e Barbara che realizzano i prodotti che vedete in foto, con le loro preziose mani e la loro infinita creatività.

CioccoTuscia: il programma del secondo weekend

Tutti questi produttori e molti altri vi aspettano anche questo sabato e domenica per regalarvi un’immersione nei dolci sapori e nella tradizione di questa nostra splendida terra. Un evento per tutti i gusti assolutamente da non perdere! Vediamo insieme il programma del prossimo weekend.

Sabato 14 ottobre 2017

Ore 10,30: Inizio manifestazione con apertura Villaggio CioccoTuscia

Ore 19,00: Fine attività e chiusura Villaggio CioccoTuscia

Piano Superiore Scuderie Palazzo Farnese (Ingresso A e C)

Area Stand Dolciari

Ore 10,30 – 19,00: Apertura stand prodotti dolciari con degustazione e vendita prodotti

Area Maestri Pasticceri

Ore 10,30 – 12,15 : Lavorazione della pasta da zucchero e dimostrazione per le wedding cake

Ore 12,15 – 14,00: SCUOLA DI CIOCCOLATERIA PER ADULTI

Produzione di praline con ripieni alla frutta

Ore 14,30-17,45: SCUOLA PASTICCERIA PER ADULTI

Realizzazione di crostate moderne alla frutta

Ore 18,00 – 18,45: Dimostrazione sulla lavorazione del lievito madre

Consegna dei Premi “Statuetta d’Oro CioccoTuscia 2017” a personaggi noti che si sono dimostrati ambasciatori della Tuscia a livello nazionale ed internazionale.

Area Bambini

Dalle 10,30 alle 13,30 e dalle 15,00 alle 18,30: attività con giochi in legno riciclati, tappeto degli artisti, laboratorio sulla fantasia e trucca bimbi.

Piano Terra Scuderie Palazzo Farnese (Ingresso B)

Ore 10,30-13,30 + 15,00-18,30:

– Realizzazione ed esposizione sculture vegetali

– Realizzazione ed esposizione di sculture di cioccolato e pasta da zucchero

– Fontana di cioccolato con degustazione di frutta e biscotti

– Attività di promozione Caprarola e Festa della Castagna

– Laboratorio di pasticceria per bambini (gratuito con tempo massimo 20 minuti per bambino)

– Laboratori “Alimentiamo la Nostra Salute” per bambini delle scuole di Caprarola

Area Esterna Scuderie Palazzo Farnese (Ingresso A)

Ore 10,30-19,00: Apertura stand “Sapori Salati” con degustazione e vendita prodotti tipici salati

Stand gastronomici Festa della Castagna, a cura della Proloco di Caprarola, con degustazioni di pizze fritte alla crema di marroni, caldarroste, vino rosso e area Food; durante i pasti i visitatori saranno allietati da narratori e stornellatori

Presenza di artisti di strada con i loro spettacoli e stand di prodotti artigianali durante la giornata.

Domenica 15 ottobre 2017

Ore 10,30: Inizio manifestazione con apertura Villaggio CioccoTuscia

Ore 19,00: Fine attività e chiusura Villaggio CioccoTuscia

Piano Superiore Scuderie Palazzo Farnese (Ingresso A e C)

Area Stand Dolciari

Ore 10,30 – 19,00: Apertura stand prodotti dolciari con degustazione e vendita prodotti

Area Maestri Pasticceri

Ore 10,30 – 13,30: SCUOLA DI PASTICCERIA PER ADULTI

Produzione e realizzazione di mignon al Cioccolato SOTTOZERO di nuova concezione

Ore 14,00-17,15: SCUOLA CIOCCOLATERIA PER ADULTI

Produzione di cioccolatini e praline “nudi” senza stampi

Ore 17,15 – 18,45: Dimostrazione e realizzazione dolci Vegan

Area Bambini

Dalle 10,00 alle 13,00 e dalle 15,00 alle 18,30:attività con giochi in legno riciclati, tappeto degli artisti, laboratorio sulla fantasia e trucca bimbi.

Piano Terra Scuderie Palazzo Farnese (Ingresso B)

Ore 10,30-13,30 + 15-18,30:

– Realizzazione ed esposizione sculture vegetali

– Realizzazione ed esposizione di sculture di cioccolato e pasta da zucchero

– Fontana di cioccolato con degustazione di frutta e biscotti

– Attività di promozione Caprarola e Festa della Castagna

– Laboratorio di pasticceria per bambini (gratuito con tempo massimo 20 minuti per bambino)

– Laboratori “Alimentiamo la Nostra Salute” per bambini delle scuole di Caprarola

Area Esterna Scuderie Palazzo Farnese (Ingresso A)Ore 10,30-19,00: Apertura stand “Sapori Salati” con degustazione e vendita prodotti tipici salati

Stand gastronomici Festa della Castagna, a cura della Proloco di Caprarola, con degustazioni di pizze fritte alla crema di marroni, caldarroste, vino rosso e area Food; durante i pasti i visitatori saranno allietati da narratori e stornellatori

Presenza di artisti di strada con i loro spettacoli e stand di prodotti artigianali durante la giornata.

Credit: tutte le foto sono di Luca Storri