Il mio carrello

Non hai articoli nel carrello.

Subtotale carrello: 0,00 €
Vai alla Cassa

View Cart

Streghe e stregoneria in Tuscia, Montefiascone: 9 Ottobre 2015

Halloween, la celebre festa di origine anglosassone si sta avvicinando e anche se la festività non è originaria della nostra terra, anche la nostra storia è stata caratterizza dal fenomeno della "Caccia alle Streghe".

Donne che accusate spesso anche da altre donne, venivano immolate e messe al rogo, perché credute streghe. Storie di invidie, di ignoranza, di credenze che per secoli si sono diffuse in tutta l' Europa, fino a quando nel Settecendo, la ragione non si è finalmente risvegliata.

Anche la Tuscia ha avuto le sue "streghe" e le sue leggende. Per conoscere e scoprire la storia di molte donne, che in Tuscia, così come nel mondo, furono vittime, accusate di stregoneria, Giancarlo Breccola ha deciso di realizzare un seminario sull'argomento.

magia-stregoneria

Appuntamento Venerdì 9 ottobre ore 20:30

Giancarlo Breccola, storico e al tempo stesso fotografo, nonché apprezzato relatore anche in altre occasioni, presenterà al pubblico partecipante il suo  viaggio attraverso la "stregoneria locale". Il seminario si svolgerà in occasione di una cena, in cui gastronomia e cultura si fondono per un connubio molto interessante.

Si partirà analizzando le leggende e credenze locali della Tuscia, per poi passare all'analisi di alcuni personaggi, che come racconta la tradizione popolare furono "donne diaboliche che non potevano avvicinarsi ai sacramenti; che avevano la facoltà, il martedì e il venerdì, di assumere le forme di un animale, preferibilmente quelle di un gatto o di una capra; che potevano trasformarsi anche in vento ed entrare nelle case attraverso le fessure delle porte e delle finestre": le streghe. Questi personaggi che nella cultura popolare erano protagoniste di storie terrificanti, di diabolici malefici e causa delle sventure del paese, saranno il fulcro della disquisizione del Breccola.

Per tutti gli appassionati del mistero, di incatesimi e formule magiche, sarà sicuramente questo un evento al quale partecipare. Non mancheranno infatti accenni a rituali magici o ad episodi molto suggestivi come quelli delle "sette ossesse di Onano" o dell' "esorcismo di Valentano del 1890" . Tantissimi misteri, storie e racconti in tema, che terranno i partecipanti con il fiato sospeso ed il gustoso boccone in mano, per una cena all'insegna della cultura, di una parte della nostra storia e dell'ignoto.

Per informazioni e prenotazioni (posti limitati) telefonare ai numeri 0761.263767 – 373.7510399.