• Canepina

    Canepina è un paese della Tuscia, in provincia di Viterbo, da cui dista circa 13 Km.



    Il paese deve il suo nome alle piantagioni di canapa che invasero il territorio circostante nel XVII secolo. Da queste infatti, nasce il nome Canapina, divenuto Canepina nel secolo successivo.



    Canepina si trova sul lato meridionale del Monte Cimino, noto come la vetta più alta dei Monti Cimini.



    Il territorio circostante è piuttosto collinare ed è ricoperto da coltivazioni di castagne, nocciole e olive. La floridezza di queste coltivazioni deriva dalla grande presenza di corsi d’ acqua, tra cui il fosso Ripa, che attraversa tutto il paese, scorrendo sotto le strade.

    Caratteristica delle vie di Canepina, è la pavimentazione, fatta interamente con rocce basaltiche.



    Le sue origini si perdono nel passato e la presenza di nobili famiglie è ribadita dal piccolo ma ben fatto castello, contornato da torri cilindriche.
    Il centro storico, costituisce un notevole punto di riferimento per tutti coloro che raggiungono il paese nel periodo autunnale, dedicato alla Giornata della Castagna.



    Il fascino del paese è rappresentato anche dalla presenza di numerose cantine scavate nella roccia.

  • Storia di Canepina

    La storia di questo paese nacque intorno al XI, quando la potente famiglia Di Vico, Ufficiali Prefetti di Roma, fece costruire un castello su di un'altura, per controllare la piana del Tevere, luogo da cui si temeva potessero giungere attacchi offensivi.

    Isolati e palesemente esposti, vivevano nei dintorni del castello, famiglie di pastori e contadini, che impauriti dalle scorribande di soldati, potenti e prepotenti famiglie, chiesero ottenendolo, il permesso di costruire case lungo il pendio dietro il castello. Questo favorì così la costituzione di una vera e propria comunità.

    Nel corso degli anni, grazie alla ricchezza idrica del territorio, fu particolarmente favorita la coltivazione e la produzione della canapa.

    Il prodotto venne trattato con talmente tanta eccellenza, che la città cominciò ad essere indicata come la canapina per eccellenza. Da qui il nome "Canepina".

    Intorno al 1332 il castello di Canepina venne ceduto dai Viterbesi alla Santa Sede, senza che questo compromettesse il rapporto tra i due paese.

    I Viterbesi infatti tornarono con ancora più veemenza a rivendicare i propri diritti su Canepina.

    Nel 1944 Canepina subi un bombardamento aereo dalle forze alleate che colpì il centro abitato e costò la vita a 115 persone.

  • Eventi Canepina

    • Giornate della castagna: ad ottobre si celebra la castagna per tutto il mese, con molti eventi, come passeggiate, degustazioni, sfilate e tanto altro.
    • Sagra del fieno o maccarone: nella seconda metà di giugno, si celebra la sagra del fieno o maccarone, la tipica sfoglia all’uovo di canepina. Il tutto allietato da tanta musica ed intrattenimenti.
    • Santa Corona: a maggio si svolgono i festeggiamenti della Santa Corona, con gare ciclistiche, sfilate dei Cavalieri di Canepina, spettacoli e tanto altro.
    • Natale Canepinese:la manifestazione si svolge nel periodo natalizio con mercatini di prodotti tipici ed artigianali,nel centro storico di Canepina.

    Scopri gli eventi in corso

  • Prodotti tipici di Canepina

    • Fieno (o maccaroni): sfoglia all’uovo sottilissima fatta in maniera artigianale.
    • Castagne: prodotto tipico della zona, consumato solo sottoforma di caldarroste o come ingrediente base per molti piatti e dolci locali.
    • Nocciole: prodotto di alta qualità, spesso ingrediente principe per molti dolci tipici di zona.

Scopri anche...

  • Ronciglione

    Ronciglione

    Programma il tuo weekend a Ronciglione e immergiti nelle vaste coltivazioni di nocciole. Scopri anch
  • Pescia Romana

    Pescia Romana

    Organizza le tue vacanze a Pescia Romana, al confine con la Toscana e scopri la sua storia, i suoi p
  • Tolfa
Inserisci la tua azienda

Partner e Sponsor Ufficiali

1604lab S.r.l.
Fotoclick Caprarola
Pack Eat Easy
ExtraVoglio
Informa Giovani
Eventi della Tuscia