Prodotti Tipici

Fregnacce, pizzacce o frittelloni

Descrizione

Le fregnacce sono un piatto tipico della Tuscia che viene preparato in occasione del Carnevale viterbese.


Questo piatto semplice da preparare è attualmente cucinato e consumato in molte cantine degli anziani ed è talmente apprezzato che c’è anche un detto popolare: “Le fregnaccie so’ bone calle o chiacce”.


Questo però è il nome con cui viene chiamato questo prodotto tipico solo a Viterbo e ad Acquapndente. In altri paesi come Caprarola e Faleria sono chiamate “Pizzacce”, a Orte, Carbognano e Civitacastellana “Frittelloni”, a Vignanello “Bertolacce” e così via.


Insomma questo piatto, anche se con nomi diversi, si può trovare in tutta la Tuscia.

Caratteristiche Enogastronomiche

Questa sorta di pizza è un alimento facile da preparare, ma molto nutriente poichè contiene farina, uovo e formaggio. Anche se leggermente diverse, ricordano le più note crepes.

Solitamente vengono fatte salate, ma spesso sono anche dolci, magari farcite con crema alla nocciola.


Per chi volesse cimentarsi nella ricetta originale, salata, di seguito i dettagli per la preparazione.


Ingredienti:



  • Farina di grano

  • Sale

  • Olio d’oliva

  • Formaggio

  • Uova e latte (facoltativi)



Preparazione



  • In una scodella mescolare acqua fredda e farina, aggiungendo anche un pizzico di sale (per renderla più nutriente, ma meno leggera, puoi aggiungere anche uova e latte) fino a che non si forma una pastella.

  • Lasciare riposare per un paio d’ore.

  • Prendere una padella e versare un cucchiaio d’olio, quanto basta per ungerla e farla riscaldare. Per rendere il tutto più saporito puoi ungere la padella usando della cotica di maiale.

  • Quando l’olio sarà ben caldo, spandere velocemente un cucchiaio di pastella in modo che si crei uno strato molto sottile, ma sufficiente da non non rompersi. Una volta che questa “sorta di pizza“ si è cotta da un lato, occorrerà girarla girala dall’altro lato e farla cuocere per qualche secondo.

  • Una volta che entrambi i lati sono cotti al punto giusto,disporre la pizzaccia su di un piatto e spolverarla con del pecorino (oppure con dello zucchero, se la si vuole fare dolce).

  • A questo punto la piazzaccia/fregnaccia/frittelone è pronta da gustare. Buon Appetito!


Storia

Nella tradizione contadina era un piatto che si mangiava nei periodi di raccolta, quando il tempo da dedicare alla cucina scarseggiava e perciò si preparava questo piatto che è semplice ma allo stesso tempo molto nutriente.

Alcuni storici dicono che questo piatto era addirittura presente ai tempi di Cristo e la ricetta fosse stata tramandata fino ai nostri giorni.



Per scoprire tutti gli altri prodotti tipici della Tuscia vai a questa pagina.

Prodotto tipico di...

Scopri anche...

Inserisci la tua azienda

Partner e Sponsor Ufficiali

1604lab S.r.l.
Fotoclick Caprarola
Pack Eat Easy
ExtraVoglio
Informa Giovani
Eventi della Tuscia