• Gallese

    Gallese è un paese immerso nel verde dei monti della Tuscia, a 30 Km dal capoluogo Viterbo.



    Intorno al paese domina una varietà di ambienti, si passa infatti dalle forre, alle colline, per poi finire nella campagna e nei monti, tra cui spicca il Soratte.



    In questo paesaggio ricco di diversità, si erge Gallese, con il suo Palazzo Ducale, le torri medievali, la Cattedrale e le Mura Merlate. Queste ultime, la sera del 7 agosto diventano teatro di una spettacolare Bengalata: una pioggia di fuoco che scende dalle mura.



    Gallese è un paese ricco di storia, testimoniata dai numerosi edifici e palazzi del centro storico.


    Il paese poi offre molti eventi culturali e non, tra cui ricordiamo la Festa della Trebbiatura e Sagra della salsiccia e della pastarella di magro. Ma non solo...

  • Storia di Gallese

    Il centro storico di Gallese sorge su di un pianoro delimitato da due corsi d’acqua. La presenza umana sul territorio risalirebbe addirittura al Paleolitico, come documentato dai ritrovamenti nei pressi del Tevere.

    Con la civiltà falisca, contemporanea di quella etrusca, si raggiunse l'apogeo, sfruttando il collegamento al Tevere e alle grandi vie del legno e dei metalli.

    Intorno al XI sec a.C., la popolazione che abitava il territorio intorno a quello che sarebbe divenuto Gallese, decise di stabilirsi su di un pianoro tufaceo, dove ora sorge l’antico centro storico.

    Nel III secolo a.C. a causa della presenza Romana sul territorio, il borgo collinare venne abbandonato in favore di un insediamento in pianura, per poi tornare nuovamente a monte. Dopo la caduta dell’ Impero Romano infatti, la popolazione, a causa delle numerose incursioni barbariche, si trasferì nell’antico borgo bizantino, costruendo una nuova difesa muraria. Nacque così, intorno alla Rocca di Gallese, il nuovo borgo, sviluppatosi sia entro che fuori le mura.

    La fede cristiana era molto importante per la comunità di Gallese, come attestano le numerose costruzioni di Chiese e il fatto che il paese diede i natali a due Papi: Marino I e Romano I.

    Tra il VI e il VII Sec d.C., divenne un feudo nobiliare nel quale si alternarono diverse famiglie, tra cui anche gli Spinelli, i Colonna, gli Orsini, i Borgia e i Della Rovere. In questi secoli, vennero eseguiti ampliamenti e lavorazioni al castello e alle mura. In particolare fu costruita Porta di Gallese, ora l’unico accesso alla città.

    Oltre ai lavori eseguiti sul castello, nel Cinquecento, vennero realizzati diversi palazzi nobiliari e nel Settecento, fu edificata la nuova Cattedrale.

    Infine, dopo la dominazione francese e la Repubblica Romana, anche Gallese, come molti degli altri centri del Lazio, venne annesso al Regno d’ Italia.

  • Eventi Gallese

    • Sagra della salsiccia e della pastarella di magro: evento di fine settembre, in cui tra spettacoli di artisti di strada, intrattentimenti per grandi e piccini, si degustano salsicce e piatti tipici locali.
    • Sagra dell’olio e del vino: la manifestazione si svolge a fine novembre ed ha come protagonista assoluto l’olio, che può essere assaggiato e degustato insieme al vino e molti prodotti tipici.
    • Festa della trebbiatura: si festeggia i primi di luglio la trebbiatura. La festa nasce per far conoscere l’importanza di questa attività. Durante l’evento ci sono macchine agricole d’epoca e stand gastronomici con prodotti tipici.
    • Presepe Vivente: durante le festività natalizie si svolge una solenne rappresentazione del Presepe, con molti personaggi ed ambientazioni.
    • San Famiano e il corteo storico: celebrazione per il Santo e corteo storico ricco di figuranti. Fanno da cornice molti eventi, musicali e folkloristici, tra cui la Bengalata: un suggestivo spettacolo pirotecnico lungo le mura merlate di Gallese.

    Scopri gli eventi in corso

  • Prodotti tipici di Gallese

    • Cereali: produzione di cereali, ricchi di proprietà nutritive, tra cui ritroviamo farro e orzo in particolare, ma non solo.
    • Vino: Vini DOC e IGP rossi e bianchi, da abbinare perfettamente ai piatti e dolci tipici locali.
    • Olio Extravergine di Oliva: olio extravergine di oliva da sapore deciso, con un leggero retrogusto amaro, che si confonde con sapore fruttato e fresco del frutto appena spremuto.

Scopri anche...

Inserisci la tua azienda

Partner e Sponsor Ufficiali

1604lab S.r.l.
Fotoclick Caprarola
Pack Eat Easy
ExtraVoglio
Informa Giovani
Eventi della Tuscia