• Parco dei Mostri

    La Villa delle Meraviglie o Bosco Sacro o ancora Parco dei Mostri, è l’attrazione principale del borgo di Bomarzo.


    Il parco venne progettato dal principe Vicino Orsini e dall’architetto Pirro Ligorio alla metà del XVI secolo e si inserisce nel panorama dell’epoca come un “unicum” rispetto ai palazzi rinascimentali disseminati sul terrotorio della Tuscia.


    Esso infatti non segue nessuna regola prospettica o di proporzioni e si presenta come un gioco creativo in cui si uniscono statue scolpite in peperino e rappresentanti mostri, draghi e animali mitologici, una casa pendente, un tempio funerario e sedili con iscrizioni dell’epoca, il tutto immerso nella splendida natura della Tuscia.


    Per secoli, subito dopo la morte di Vicino Orsini, il Bosco Sacro fu abbandonato, finché a partire dal XIX secolo non è stato riscoperto e apprezzato da intellettuali come Claude Lorrain, Johann Wolfgang von Goethe, Salvador Dali, Mario Praz e Maurizio Calvesi.

Inserisci la tua azienda

Partner e Sponsor Ufficiali

1604lab S.r.l.
Fotoclick Caprarola
Pack Eat Easy
ExtraVoglio
Informa Giovani
Eventi della Tuscia