• Tuscania

    Tuscania è un antico paese in cui il centro storico convive e si adatta perfettamente con la parte nuova, sviluppatasi negli ultimi anni.


    La cittadina ha una posizione strategica, a pochi chilomentri da Viterbo, ma anche dal mare e dal lago di Bolsena. Questo rende Tuscania, uno dei centri turistici più fiorenti della Tuscia.


    Molti sono gli eventi legati a questo a paese, soprattutto quelli associati al calendario religioso. Ecco che quindi possiamo ritrovare le manifestazioni più importanti, le Processioni del Venerdì Santo, la Festa della Madonna del Cerro e della Madonna della Neve. Ma questi sono solo alcuni degli eventi religiosi che la cittadina ospita.


    Per i buongustai è da annotare la recente Sagra della Frittella, organizzata in occasione della festa di S. Antonio Abate.


    Chi invece è un amante del mondo equestre, non deve assolutamente perdere “Nitriti a Primavera” , evento di fine maggio che celebra il cavallo maremmano e tolfetano e in cui è possibile assistere a spettacolari manifestazioni equestri.


    Tuscania è cibo, con i suoi prodotti tipici, quali olii extravergini di oliva e vini, lumache. funghi porcini e tanto altro. In sostanza per una vacanza all’insegna della natura, della cultura e del buon cibo, venire a Tuscania è sicuramente l’idea giusta.

  • Storia di Tuscania

    Lungo il corso del fiume Marta e dei suoi affluenti videro la luce i primi insediamenti relativi all’odierna Tuscania, già a partire dall’Età del Bronzo.

    Le diverse necropoli rinvenute nella zona evidenziano la presenza di sette distinti insediamenti a partire dal VII sec. a.C.

    Diversamente che altrove, a Tuscania l'aggregazione dei villaggi in un'unico grande nucleo abitativo avvenne molto lentamente, fino a stabilizzarsi alla fine del IV Sec. a.C.

    Nelle fasi più arcaiche Tuscania faceva parte del territorio della vicina e più importante Tarquinia che molto influenzò le tradizioni e la cultura locali.

    L'uso contemporaneo di tombe a dado e semidado fa rientrare Tuscania nella cosiddetta “cultura delle tombe rupestri di prima fase arcaica”, insieme ad altri centri come Blera, San Giuliano e San Giovenale.

    Non mancano segni di altre culture, quali la Vulcente, Vulsiniese, la Chiusina e la Greca, testimoniata da notevoli reperti ceramici d'importazione.

    Nel corso del III secolo a.C. anche a Tuscania arrivarono i Romani e diedero vita alla tribù "Stellatina", punto di controllo del vasto territorio circostante che diverrà sempre più importante dopo l’elevazione a Via consolare romana della Via Clodia.

    Agli inizi del Medioevo Tuscania fu importante diocesi e proprio il vescovo mantenne poteri civili sul territorio per secoli e secoli.

    Esautorato il Vescovo dei poteri civili, Tuscania inizia a vivere lotte interne per il potere, finché nel 1300 Tuscania venne occupata dalle forze del Campidoglio, passando così sotto il suo diretto controllo, per poi tornare, nel 1400 sotto il controllo dello Stato Pontifici fino alla presa di Roma del 1870.

  • Eventi Tuscania

    • Festa della lavanda: i primi di luglio, Tuscania si colora di lilla con la festa della lavanda. In questa occasione i vicoli e vicoletti della città profumeranno dell’aroma di questa pianta.
    • Nitriti di primavera: a maggio si festeggia il cavallo a Tuscania, con la Fiera Nazionale del cavallo Italiano. Tanti espositori, ma soprattutto tanti cavalli, per una manifestazione perfetta per chi ama questi splendidi animali.
    • Fiera di maggio: in occasione della ricorrenza della Madonna Liberatrice di Tuscania, si svolge la Fiera di Maggio: due giorni di mercato con tanti spettacoli ed eventi sportivi.
    • Sagra del baccalà:nella prima decade di agosto a Tuscania si gusta il baccalà in tantissimi modi e ricette.
    • Estate tuscanese: kermesse di eventi di spettacolo, estivi con tanta musica, rappresentazioni e feste.
    • Sagra delle Frittelle: in occasione di S. Antonio Abate, si celebra la Sagra delle Frittelle, dove gustare questo piatto tipico e assistere alle sfilate dei butteri.

    Scopri gli eventi in corso

  • Prodotti tipici di Tuscania

    • Vino: vini DOC della provincia di Viterbo, frutto dei vigneti delle campagna circostanti il territorio di Tuscania. Bianchi e Rossi DOC dal sapore unico.
    • Olio extravergine di oliva: Olio extravergine di oliva da profumo fruttato con un leggero tono erbaceo. Consistente e con una delicata nota amara, che gli conferisce gusto e freschezza.
    • Erbe spontanee: a Tuscania è possibile trovare molte erbe spontanee commestibili, come cicoria, tarassaco, malva e tanto altro.
    • Carne:gli allevamenti di bovini, abituati ai pascoli nelle verdi colline del luogo forniscono un carne di alta qualità per bistecche ed insaccati vari.
    • Funghi Porcini: le campagne e i boschi circostanti, offrono grandi quantità di funghi porcini, utilizzati per molte ricette tipiche.

Scopri anche...

Inserisci la tua azienda

Partner e Sponsor Ufficiali

1604lab S.r.l.
Fotoclick Caprarola
Pack Eat Easy
ExtraVoglio
Informa Giovani
Eventi della Tuscia