Il mio carrello

Non hai articoli nel carrello.

Subtotale carrello: 0,00 €
Procedi al Checkout

Mostra Carrello

Le Chiese di Soriano

Testimonianze della cultura ecclesiastica antica

  • Scopri Le Chiese di Soriano

    Chiesa di San Nicola di Bari


    Anticamente sulla piazza principale di Soriano sorgevano due piccole chiese dedicate alla SS.Annunziata e a S.Eutizio; alla fine del XVIII secolo sulla stessa base fu realizzato il Duomo di Soriano, in stile neoclassico, dedicato a San Nicola di Bari e progettato da Giulio Camporese. La linea architettonica della Chiesa, a croce greca, consta di due ordini, il dorico nella parte inferiore e lo ionico in quella superiore. In corrispondenza delle due porte principali sorgono due torri e massicci campanili.


    Chiesa di San Giorgio


    Si tratta di una piccola chiesa romanica risalente all’XI secolo e dedicata a San Giorgio. Essa, a base rettangolare, è completamente realizzata in peperino ed è affiancata da una torre campanaria quadrata.


    Chiesa della S.S. Trinità


    La Chiesa della S.S. Trinità di Soriano fu costruita alla metà del XVIII secolo e vennero utilizzati rari marmi policromi per realizzare gli altari. All’interno da non perdere una Madonna col Bambino, detta della SS. Trinità, di scuola senese e l'affresco della volta, raffigurante l'apoteosi di S. Agostino, attribuito al pittore di origine polacca Taddeo Kuntze.


    Chiesa della Misericordia


    La chiesa della Misericordia risale al Medioevo ed è la più antica chiesa di Soriano. Essa è formata da una sola navata ed ha subito nei secoli numerosi interventi di modifica. Al suo interno è possibile ammirare un bel crocifisso ligneo del XVIII secolo.


    Chiesa di Sant’Antonio da Padova


    Si tratta di una piccola chiesa risalente al XVII secolo, costituita da una sola navata con tre altari di forme barocche. Una volta, la torre campanaria che affianca la chiesa si concludeva con una cuspide, ormai caduta da anni.


    Chiesa della Madonna del Poggio


    La Chiesa venne realizzata nel corso di tutto il XVII secolo, insieme al vicino convento; appartenne prima ai Carmelitani e successivamente ai Francescani ed è realizzata in grigio peperino locale. All’interno si notano il grande altare dalle forme spiccatamente barocche e il coro intagliato in legno di noce.


    Chiesa di Sant’Eutizio


    La chiesa della nota frazione di Soriano fu costruita in epoca medievale ma subì importanti interventi di modifica ad opera della famiglia Albani ultimate nella prima metà del XVIII secolo. La parte architettonica della facciata è in peperino, pietra tipica della Tuscia. L'interno è a una sola navata, ma le parti laterali hanno ciascuna tre altari. Quello centrale, maggiore è di notevole pregio, così come il busto reliquario di Sant’Eutizio e un grande crocifisso ligneo barocco.