Il mio carrello

Non hai articoli nel carrello.

Subtotale carrello: 0,00 €
Procedi al Checkout

Mostra Carrello

Acquacotta

Acquacotta

L’acquacotta è un piatto tipico della cucina viterbese che viene cucinata anche nella parte meridionale della Toscana.


E’ una zuppa povera fatta con vari tipi di verdura e varia di zona in zona a seconda degli ingredienti e della stagione.

Caratteristiche Enogastronomiche

L’acquacotta è una vera e propria zuppa fatta con le verdure di stagione, del pane tostato e con dell’olio di oliva. Il sapore varia moltissimo a seconda della zona in cui vengono raccolte le verdure ed a seconda della stagione.



Solitamente gli ingredienti che vengono usati sono la cipolla, l’aglio, l’olio d’oliva, i broccoletti, la cicoria selvatica, la borraggine e patate. A volte vengono aggiunti anche sedano, carota, basilico e formaggio.



Per scoprire tutti gli altri prodotti tipici della Tuscia vai a questa pagina.

Storia

L’acquacotta e’ nata come un alimento povero e semplice per i butteri. Questi pastori dovevano stare tutto il giorno a guardare le bestie e spesso il cibo scarseggiava.



Poiché chi faceva questo lavoro era solitamente povero, portava con se solo un fiasco di acqua ed un pezzo di pane duro dei giorni precedenti.


Il nome gli venne dato da un buttero, chiamato Ultimo, che un giorno provò a riscaldare l’acqua inzuppandoci della cipolla e alcune erbe raccolte per strada.

Nacque così la conosciutissima acquacotta che ancora oggi chi vive nella Tuscia mangia molto spesso.

Prodotto tipico di...