La Cattedrale di Sutri

Un tipico esempio di chiesa Romanica

  • Scopri la Tuscia La Cattedrale di Sutri

    La Cattredrale di Sutri venne realizzata nel periodo romanico, sui resti di un antico tempio pagano.


    Nei secoli ha subito lavori di consolidamento e interventi di rimaneggiamento, fino alla metà del XVIII secolo, quando ha assunto un aspetto tardo barocco.


    Della Cattedrale originaria, consacrata nel 1207, rimangono lo splendido pavimento cosmatesco e la cripta sotto l'abside.


    Essa è costituita da piccole navate con volta a crociera e colonne di diverso tipo.


    Nella Cattedrale di Sutri sono custodite opere di grande valore, tra cui la tavola dipinta del SS. Salvatore, in stile bizantino del XII sec., e la statua di scuola berniniana della patrona di Sutri, S. Dolcissima.