• Orte

    Orte sorge su di un colle posto a 134 m.s.l.m., immerso nelle verdi campagne della zona. Di pianta ellittica, Orte si sviluppa in maniera compatta, sovrastando la Valle del Tevere.


    La sua posizione strategica lo fece diventare nei secoli precedenti un ricco Municipio.
    Da sempre Orte è stato uno snodo cruciale, tanto che anche oggi è un punto focale sia ferroviario che autostradale.


    Orte è una città d’impronta medievale: tra le sue strade e i suoi palazzi si respira ancora un’aria antica e piena di fascino, soprattutto durante i festeggiamenti per l’ Ottava di Sant’ Egidio. In questa occasione, per una settimana, si svolgono, giochi, spettacoli ed eventi per le strade di Orte. Tra gli eventi più importanti di questo periodo, ricordiamo il famoso Palio degli Arcieri, in cui si sfidano gli arcieri più forti delle varie contrade di paese.


    Ma Orte è anche storia e architettura sacra. Ricordiamo la Basilica di Santa Maria Assunta, uno dei monumenti più di rilievo di Orte, la Chiesa di San Pietro del XV secolo e quella di San Biagio, inizialmente di origine romanica e poi ricostruita nel XVIII secondo la moda dell’epoca, in seguito ad un incendio.


    Tanti anche i musei, tra cui il Museo Diocesano di Orte, con alcune tavole risalenti ai secoli XII-XVI, il Museo Comunale Civico Archeologico, che conserva al suo interno numerosi reperti di epoca etrusca, romana e medievale. Ultimo, ma non ultimo, il Museo delle Confraternite, all’interno della grande sacrestia della Chiesa di Santa Croce, che custodisce al suo interno oggetti devozionali risalenti ai secoli XVII-XVIII.


    Orte è la meta ideale, per gli amanti di epoche passate, che sono alla ricerca di un luogo dove riscoprire le antiche tradizioni di una volta e fare un tuffo nella storia, soprattutto medievale.



  • Storia di Orte

    Abitata dagli etruschi fin dal VI secolo e già citata nell’Eneide di Virgilio, in posizione privilegiata lungo la Via Amerina, Orte divenne municipio romano nel I secolo a. C.

    La cittadina assunse sempre maggiore importanza nel corso dell’Alto Medioevo, quando divenne sede vescovile e i Bizantini vi costruirono numerose fortificazioni.

    Contesa dai Longobardi, occupata dagli Arabi e riconquistata nel 914, intensificò intorno all’anno 1000 il proprio controllo sul Tevere e sul territorio, contendendone il primato a cittadine come Amelia, a Narni e all'abbazia di Farfa e acquistando sempre maggiore importanza.

    Basti pensare che nel XIV secolo Orte contava più di 5.000 abitanti; una cifra altissima se si considera che Roma ne aveva circa 35.000.

    Nei secoli successivi lotte interne ed epidemie spinsero gli abitanti ad abbandonare i borghi sorti sul territorio di Orte, complice anche la caduta del ponte sul Tevere e la costruzione solo successiva di Ponte Felice, lungo però la Via Flaminia.

    Nel XVII secolo Orte divenne sede di Governatorato per un territorio esteso quanto quello Diocesano.

    La costruzione della ferrovia pontificia, nel 1864, diede inizio alla ripresa e vide sorgere attorno alla stazione ferroviaria un agglomerato di case in continua espansione.

    Lo snodo ferroviario tra i più importanti del centro Italia, l’Autostrada del Sole e la superstrada Civitavecchia-Orte-Cesena hanno restituito negli ultimi decenni ad Orte il ruolo di importante crocevia che aveva avuto un tempo con la Via Amerina e la Flaminia.

  • Eventi Orte

    • La Processione di Cristo Morto: è una delle più antiche d’Italia e si tiene il Venerdì Santo, sin dal 1200. Durante questa manifestazione si svolge una processione che vede come protagoniste otto Confraternite. Famoso e molto suggestivo è l’intonazione del Miserere nella piazza di Santa Maria.
    • L’ Ottava Medievale di Sant’ Egidio: si svolge a fine agosto, in corrispondenza della festa patronale. Ogni giorno per una settimana, durata dei festeggiamenti per il patrono, ci sono tanti eventi, tra cui il Palio degli Arcieri, per rivivere tradizioni e sapori antichi.
    • Sagra del carciofo: nella seconda metà di aprile, si svolge ad Orte la Sagra del Carciofo con tanti intrattenimenti per grandi e piccini e uno stand gastronomico dove gustare prelibatezze a base di carciofi.
    • San Sebastiano in Fiore: nell’ultimo weekend di maggio, il quartiere San Sebastiano, si veste dei colori delle fioriture e in questa occasione ogni visitatore può assaggiare alcune delle prelibatezze locali.

    Scopri gli eventi in corso

  • Prodotti tipici di Orte

    • Vino: vini DOC e IGT bianchi e rossi, perfetti per i piatti tipici locali.
    • Olio: olio extravergine di oliva dal colore intenso e dal sapore fruttato con un leggero retrogusto a metà tra l’amaro e il piccante.
    • Carne: carni provenienti da produzioni agricole locali, che non ricorrono ad OGM, ormoni o antibiotici, per fornire una carne sempre di qualità.
    • Formaggi: formaggi freschi e stagionati, come pecorini, ricotte e caciocavallo, sono solo alcuni dei prodotti che si possono trovare nel luogo.

Scopri anche...

Inserisci la tua azienda

Partner e Sponsor Ufficiali

1604lab S.r.l.
Fotoclick Caprarola
Pack Eat Easy
ExtraVoglio
Informa Giovani
Eventi della Tuscia