Il mio carrello

Non hai articoli nel carrello.

Subtotale carrello: 0,00 €
Vai alla Cassa

View Cart

Civitonica a Civita Castellana - 1 Novembre 2015

Ricco carnet di appuntamenti per la giornata del 1 Novembre a Civita Castellana, grazie a Civitonica, interessante manifestazione culturale, arrivata alla sua 5° edizione.

"Li Romani in Russia" - Simone Cristicchi a Civita Castellana

Simone Cristicchi, porta in scena "Li Romani in Russia", poema di Elia Marcelli. L'opera narra le vicende di molti giovani italiani, che durante la seconda guerra mondiale partirono per la campagna di Russia. Storia che si trasforma in tragedia a causa dei pochi viveri e rifornimenti, giovani vite spezzate, fame, dolore e niente altro. Tutto questo viene narrato nel poema di Elia Marcelli, letterato romano originario di Fabrica di Roma.

cristicchi li romani in russia

Marcelli vive in prima persona l'esperienza della campagna di guerra in Russia, affronta il freddo, la paura, la fame e trascrive, interamente in versi, la sua esperienza. Sceglie il dialetto romanesco, un linguaggio pieno di sfumature, carico e forte; dialetto che si fonde con le ottave classiche, nelle quali è composto il poema.

L'artista e cantautore Simone Cristicchi, ha voluto raccontare la storia di Marcelli, attraverso un vero e proprio monologo a diretto contatto con il pubblico. A legare Cristicchi alla storia di Marcelli, c'è il nonno di Simone, che partì anche lui alla volta della Russia, ma non volle mai raccontare della sua esperienza.

Lo spettacolo, presenta una scenografia piuttosto spoglia, ma d'altra parte riguardando un episodio della seconda guerra mondiale, non poteva essere altrimenti. Non stiamo però parlando di uno spettacolo triste, anzi, si può dire che la prima parte sia piuttosto tragicomica.

Un evento particolare, per far conoscere la storia di questi giovani, che partirono in 220.000 e tornarono solo in 20.000.

L' appuntamento è al Teatro Florida - Domenica 1 Novembre 2015 - Ore 21:00. Ingresso € 10 e ridotto € 8.

Civitonica in Corto

Domenica 1 Novembre ore 17:30 si svolge a Civita Castellana, presso le ex-Carcerette, "Civitonica in Corto", primo festival di cortometraggio di Civita Castellana.

Evento interamente dedicato alla presentazione di corti d'autore, presente all'interno della kermesse delle Domeniche Culturali di Civita Castellana.

Dopo la presentazione del primo corto in gara "Valse Sentimentale" di Marzio Pulcini, il primo Novembre, sarà la volta di "Fidati" di Marcello Gori. Il film vuole essere un omaggio al regista Tarantino. Di sensazione inizialmente paradossale, "Fidati", è un corto razionale perché basato sul linguaggio, base della nostra razionalità.

Non sono Dio. Cronache di Pompieri e di fuoco nemico

A precedere la proiezione del Corto "Fidati", alle ore 16:30, ci sarà la presentazione del libro "Non sono Dio. Cronache di Pompieri e di fuoco nemico" di Luca Cari. Un libro che mostra storie di sirene spiegate e autopompe in corsa, sempre in emergenza e sempre con un unico obiettivo: salvare dal fuoco.

Un 'opera che inchioda il lettore, che lo stupisce, che lo rende partecipe, grazie alla narrativa sorprendente di un autore agli esordi. Luca Carli racconta le sue storie, senza troppi riferimenti alla brutale realtà, ma trasponendo le proprie storie su di un piano emozionale.

CivironiCiak: proiezione di "Welcome"

Alle 18:30 in occasione di CivitoniCiak, sarà proiettato il film "Welcome", diretto da Philieppe Lioret. Storia di emigrazione, uguaglianza ed integrazione, Welcome è stato campione di incassi in Francia. La storia parla di un istruttore di nuoto, Simon, che aiuta il giovane curdo Bilal ad allenarsi, per attraversare la Manica. Bilal vuole raggiungere l'inghilterra, per arrivare dalla sua fidanzata adolescente, promessa in sposa da padre a un parente ricco. Simon prende forza dalla determinazione di Bilal e intraprende una dura lotta contro il razzismo.

Per ulteriori informazioni: Programma Civitonica