Il mio carrello

Non hai articoli nel carrello.

Subtotale carrello: 0,00 €
Vai alla Cassa

View Cart

La festa della lavanda di Tuscania

La lavanda è una pianta sempreverde che produce splendidi fiori di una sfumatura particolare di viola e che viene coltivata ed usata dall'uomo da oltre 2500 anni, per le sue proprietà officinali.

Si tratta di una tipologia di pianta che per crescere non necessita di un terreno particolare, per cui anche quello asciutto e vulcanico, tipico della Tuscia e in particolare della zona di Tuscania, è perfetto per questo tipo di coltivazione, importata in questa zona dalla Francia da oltre dieci anni.

Nella Tuscia infatti, da anni, si sono moltiplicati i produttori di lavanda biologica che con cura e dedizione portano avanti questa particolare coltivazione.

Da giugno ad agosto i campi intorno a Tuscania si ricoprono dei famosissimi fiori viola/lilla di questa pianta: non serve quindi andare fino in Provenza per ammirare la meraviglia di interi campi di lavanda in fiore! E nemmeno per immergersi nella varietà infinita di prodotti che nascono da questa pianta: creme, profumi, saponi, distillati, oli essenziali, miele, gusti di gelato e mille altri ancora, tutti da scoprire!

Lavanda Tuscia

Per farlo l'occasione migliore è senz'altro la Festa della Lavanda di Tuscania; un appuntamento che torna ogni anno, tra fine giugno e inizio luglio, quando la cittadina dell'alta Tuscia si riempie di profumi e sensazioni uniche per regalare a tutti i visitatori un weekend davvero indimenticabile.

Giunta ormai alla sua ottava edizione, la Festa della Lavanda di Tuscania, celebra il famoso e profumatissimo fiore che riempie le campagne circostanti, con una serie di eventi, stand gastronomici e di prodotti a base di lavanda, dimostrazioni pratiche e musica che animeranno i vicoli e le piazze della cittadina, fino al suggestivo Parco di Tor Lavello, da cui si gode una vista mozzafiato su tutto il territorio circostante.

Lavanda della Tuscia

Quest'anno l'evento si terrà nei giorni del 30 giugno e 1 luglio nel centro storico di Tuscania; a tutti coloro che raggiungeranno Tuscania per questa occasione raccomandiamo anche di fare una visita ai principali monumenti di questa cittadina, ricca di storia e di angoli pieni di fascino.

Oltre la festa della lavanda: cosa vedere a Tuscania

Posta in posizione strategica, tra Viterbo, il Lago di Bolsena e il mare, Tuscania è stata da sempre un'importante centro della Tuscia.

Come già suggerito in questo articolo, tra le cose da non perdere assolutamente in città il già citato Parco di Tor Lavello, in cui passeggiare e godersi il panorama sulla valle circostante, così come la visita alle famose chiese romaniche di San Pietro e Santa Maria Maggiore.

Tuscania

Agli appassionati di storia e antichità consigliamo invece una visita alle numerose necropoli presenti nell'area di Tuscania e al Museo Archeologico cittadino che ripercorre la storia della Tuscania etrusca.