Il mio carrello

Non hai articoli nel carrello.

Subtotale carrello: 0,00 €
Vai alla Cassa

View Cart

Visitare Montefiascone: 5 cose da vedere nel paese del vino

Posto su un altura a circa 600 metri di altitudine, Montefiascone si erge, con la sua Torre e la grande cupola del Duomo, al di sopra del lago di Bolsena, sull'orlo di un vasto cratere vulcanico che arriva fino al lago, proprio di fronte alla cittadina di Marta.

Il nome richiama il termine "Monte Fiascone" e rimanda immediatamente ai vigneti che ricoprono il suo territorio e al pregiato Est!Est!!Est!!!, famoso in tutto il mondo.

Nella pianura tra Montefiascone e Viterbo, lungo la strada consolare Cassia, si intravedono tracce di insediamenti e civiltà antiche. Fu nel periodo romano che la città conobbe sorti migliori, grazie al sistema viario che la attraversava.

Vista Lago di Bolsena MontefiasconeNell'VIII secolo il paese si mise spontaneamente nelle mani dello Stato della Chiesa, finché nel XII secolo non divenne libero Comune e subì nel corso dei secoli diverse occupazioni, da quella di Ottone IV a quella di Francesco Sforza nel XIV secolo e ancora dei Cacciatori del Tevere nel 1860, quando poi si unì al nascente Regno d'Italia.

Oggi sono numerosi i pellegrini che attraversando l'Italia si fermano a Montefiascone, precisamente a 100 chilometri dalla Tomba di Pietro.

Quindi, se ti trovi in visita nella Tuscia, visitare Montefiascone, i suoi monumenti, ammirare il panorama e assaggiare il suo vino è d'obbligo per ogni turista.

Andiamo ora a vedere le cose più belle del paese del vino.

Visitare il Duomo

Il Duomo o Chiesa di Santa Margherita sorge su una piccola piazza che ospita anche il Palazzo Vescovile e un piccolo giardino terrazzato.

La sua cupola, che risale al 1674 ed è opera di Carlo Fontana, è seconda per dimensioni solo a quella della Basilica di San Pietro a Roma.

Cupola del Duomo di MontefiasconeL'interno del Duomo di Montefiascone è molto affascinante; a pianta ottogonale presenta 7 cappelle e accoglie numerose pitture e sculture degne di nota.

Guardare il Lago dalla Rocca dei Papi

Posta nel punto più alto di Montefiascone, la Rocca dei Papi esisteva già all'inizio del XII secolo, quando il Papa fece eseguire sulla struttura lavori di consolidamento e alla costruzione più tardi della torre della fortezza. Cesare Borgia, su disegno di Giuliano da Sangallo il Vecchio (a cui si deve anche il rinnovo della Rocca dei Borgia a Nepi) portò avanti altri lavoro nel XVI secolo.

Torre dei Papi di Montefiascone

Torre dei Papi di Montefiascone

Oggi è sede di eventi culturali ed espositivi e dal piazzale ad essa antistante si gode di una meravigliosa vista sui campi sottostanti e sul Lago di Bolsena. 

Monumento ai pellegrini della Via Francigena

Monumento ai pellegrini della Via Francigena

Entrare nella Chiesa di San Flaviano

Ai piedi del colle su cui si erge Montefiascone sorge la bella Chiesa di San Flaviano, costruita nei primi anni dell'XI secolo. Nel corso dei secoli si sono sovrapposti piani e stili diversi, che hanno donato alla Chiesa l'aspetto attuale. Oggi infatti la Chiesa presenta due entrate distinte: quella del piano inferiore ad est e quella del piano superiore ad ovest.

Sostare nella Piazza del Comune

Al Palazzo Comunale di Montefiascone si accede attraverso un arco sormontato dalla Torre dell'orologio; la piccola piazza antistante è uno dei luoghi più accoglienti e piacevoli della cittadina. 

La Piazza del Comune MontefiasconeQui ci sono anche il Palazzo Renzi, la Chiesa di Sant'Andrea, romanica, a tre navate e il pozzo fatto costruire da Urbano V nel XIV secolo.

Bere Est!Est!!Est!!!

Non si può dire di conoscere Montefiascone senza aver assaggiato il suo prodotto per eccellenza: in tutti i ristoranti e nelle cantine locali avrete la possibilità di scoprire il famoso "Est!Est!!Est!!!", vino bianco D.O.C., di conoscere la sua storia e apprezzarne tutto il gusto.

Vino MyTuscia banner