Il mio carrello

Non hai articoli nel carrello.

Subtotale carrello: 0,00 €
Vai alla Cassa

View Cart

Cosa fare a Capranica

Capranica è un paese della Tuscia, attraversato dalla Via Francigena. Posta in su di una rupe tufacea, a sud del Lago di Vico, Capranica si estende tra i Monti Cimini, a circa 25 Km da Viterbo.

Il paesaggio che caratterizza questo paese è molto suggestivo, poiché il borgo antico è posto su di una rupe tufacea, a forma di schiena d'asino.

Il borgo antico e il Ponte dell' Orologio

Se vi trovate per le stradine di Capranica, in un weekend di autunno, quando il profumo della legna bruciata dei camini, si fa strada tra i vicoletti, il cielo velato da nuvole plumbee, vivrete un'esperienza davvero particolare. Vi sembrerà di essere catapultati in un'altra epoca...

Continuando nel nostro itinerario, ritroviamo ciò che resta del Castello Anguillara, la rocca fatta smantellare da Papa Sisto IV nel 1484. In particolare la porta urbica, voluta da Papa Urbano VIII durante il suo pontificato. In prossimità di questo luogo poi, ritroviamo anche il Ponte dell' Orologio intorno alla prima metà del sec. XVIII.

ponte-orologio-capranica

Palazzo Accoramboni

Il Palazzo Accoramboni, che oggi ospita il Comune di Capranica, venne costruito tra il 1571 e il 1579, sotto progetto di Giacomo del Duca, architetto e scultore allievo di Michelangelo.

L'edificio venne realizzato come dimora di Vittoria Accoramboni, una donna dalla favolosa bellezza, che venne scelta da Paolo Giordano Orsini, prima come amante e poi come moglie.

Il Palazzo Accoramboni, rimase di proprietà della famiglia fino al XVIII secolo, quando una delle famiglie più in vista di Capranica, i Porta, lo acquistarono.

La struttura è imponente, tardorinascimentale, razionale e armoniosa. Dopo un periodo di abbandono il palazzo venne acquistato e restaurato negli anni 80, per divenire sede  dell’amministrazione comunale.

L'edificio è caratterizzato da un bel portale attraverso il quale si accede all'interno del palazzo. Qui ritroviamo sale adorne di affreschi e figure a sfondo mitologico. Affascinante il giardino d’inverno sistemato recentemente e aperto al pubblico. Il giardino si apre come una graziosa balconata sulla sottostante via Francigena dominata dal lussureggiante bosco dell’Acquaforte.

palazzo-accoramboni-capranica

Le Chiese di Capranica

Capranica, offre diversi esempi di architettura e storia sacra, grazie alle sue Chiese. Tra queste, ritroviamo:

Duomo di San Giovanni

Di origine cinquecentesca, il Duomo di Capranica è stato ricostruito nel XVIII secolo mantenendo il campanile a cuspide romanico originario.

L’interno ad una sola navata custodisce un tabernacolo rinascimentale in marmo, un maestoso organo e un crocifisso ligneo del XVI secolo.

Chiesa di Santa Maria

Progettata nel 1866 dal Vespignani, la chiesa di Santa Maria conserva al suo interno la statua della Madonna delle Grazie, risalente al 1808.

Al suo interno anche una Tavola del XII-XIII sec. del Salvatore Benedicente, un Trittico con S.Terenziano, S. Rocco S. Sebastiano del XV-XVI sec. e un Tabernacolo del XV secolo.

La chiesa conserva un pregevole campanile tardo-romanico appartenente molto probabilmente alla chiesa originaria, del XIII secolo.

Chiesa di Santa Maria del Piano

La chiesa di Santa Maria del Piano, poco fuori il centro abitato di Capranica, presenta dei bei soffitti lignei e alcuni pregevoli affreschi attribuiti ai fratelli Zuccari.

La chiesa come la conosciamo oggi è il frutto dell’ampliamento della metà del XVI secolo, voluto dalla locale Compagnia dei Cacciatori, custodi della chiesetta fin dall’antichità

Tale ampliamento fu motivato dai documentati casi di miracoli avvenuti qui per virtù della Madonna ivi raffigurata, che richiamarono fedeli e devoti da tutto il circondario e non solo.

La bella facciata viene invece attribuita al Vignola, molto attivo nel territorio della Tuscia e nei possedimenti della nobile famiglia dei Farnese.

La festa della Madonna del Piano si tiene ogni anno 1'8 settembre, giorno della Natività della Vergine.

Chiesa di San Francesco

Nella chiesa romanica di San Francesco, restaurata da Antonio Munoz nel 1927 e oggi adibita ad attività culturali, si trova il bellissimo sepolcro marmoreo dei gemelli Francesco e Nicola Anguillara, morti nel 1406 e nel 1408.

L'opera, dalle evidenti forme gotiche, è attribuita all’artista Paolo Romano.

Chiesa della Madonna delle Grazie

La piccola e umile chiesa di campagna sorge lì dove un tempo si incontravano l’antica Via Cassia e la Via Francigena.

Nei secoli essa è stata ampliata per offrire rifugio a viandanti e pellegrini che attraversavano la Tuscia e divenne un luogo di preghiera importante lungo la via che conduceva a Roma.

Ogni anno, la seconda domenica di maggio, vi si celebra la Festa della Madonna delle Grazie.

Chiesa di San Terenziano al Monte

La chiesa è intitolata al Santo Patrono del paese di Capranica che viene celebrato la prima domenica del mese di settembre.

Pandolfo II dell'Anguillara che comandava l'esercito della Chiesa nel XIII secolo, conquistata Todi, portò con sé come preda di guerra le spoglie del Santo Vescovo Terenziano che da allora si iniziò a venerare come Patrono di Capranica

All’interno della chiesa è visibile un ciclo di affreschi sulla vita del Santo, opera di Vincenzo Manenti, pittore reatino attivo nella Tuscia intorno al XVII secolo.

Chiesa di San Rocco

La chiesa di San Rocco mostra nella sua struttura elementi di transizione tra l’arte romanica e quella gotica.

Una tradizione popolare lega le benefiche proprietà delle acque dell’adiacente fonte di San Rocco al passaggio nella zona del Santo Pellegrino.

Capranica e la natura

Ma Capranica è anche natura, grazie a verdeggianti boschi di noccioli, querce e castagni. Se sei un' amante delle passeggiate nella natura, non devi assolutamente perderti una favolosa escursione nei boschi dei Monti Cimini.

Troverai un clima mite, perfetto sia nella bella che nella brutta stagione. Ovviamente in primavera ed estate e anche autunno, puoi riscoprire i colori e i profumi intensi della natura. Uno spettacolo naturalistico davvero incredibile!

Eventi e iniziative a Capranica

Capranica offre alcune interessanti iniziative, come ad esempi le 3 feste religiose principali: quella del SS Sacramento, la prima domenica di Maggio; quella di Maria SS delle Grazie, la seconda domenica di Maggio ed infine quella di San Terenziano, il patrono del paese, la prima domenica di settembre. In queste tre occasioni sono presenti tantissimi eventi ed intrattenimenti.

Ancora poi, c'è il Carnevale Capranichese, con sfilate e carri allegorici, per festeggiare in modo unico il Carnevale, Le strade del paese si riempiono di maschere, coriandoli e allegria.

Per i mesi estivi poi, il paese organizza eventi di intrattenimento, gastronomici e culturali. Tra queste, a metà luglio la "Cena sotto le Stelle" e la "Festa del Cacciatore" a metà agosto. C'è poi anche la "Sagra degli Gnocchi e Strozzapreti" a Ferragosto.

Si conclude l'anno con il Natale e la manifestazione "Natale a Capranica", in cui troverai mercatini ed eventi a tema natalizio.

Insomma a Capranica non ci si annoia di sicuro!

Cosa aspetti? Visita anche tu Capranica e dicci cosa ne pensi.